ERNESTO DE MARTINO #antropologiaculturale #religione #tarantismo

Albertomassazza's Blog

de martino

Ernesto De Martino è stato, al pari di CLAUDE LEVI-STRAUSS, non solo un gigante del pensiero etnologico e antropologico, ma anche un precursore di quella coscienza critica dell’omologazione e del colonialismo culturale che si è andata affermando nell’opinione pubblica (meno nei governi) dal ’68 in poi. Si può dire che, mentre Levi-Strauss si è soffermato in particolare sugli effetti devastanti cagionati dall’occidente sulle società cosiddette primitive, De Martino ha indirizzato il suo interesse  in una prospettiva specificatamente interna, occupandosi dei retaggi arcaici persistenti nella società borghese e dei traumi identitari causati dall’invadenza pervasiva e omologante di questa.

Partito dalle posizioni dello storicismo crociano e da un’adesione alla mistica del fascismo, vista come baluardo identitario in grado di unire il popolo in una vera religione civile, De Martino si distaccò da entrambe negli anni della guerra. Nel 1945 era già segretario di federazione dei socialisti (Psiup, poi Psi) in Puglia…

View original post 433 more words

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s